Comunicato Ufficiale della Direzione Di Corsa per la 7a edizione della DeRosa GranFondo Firenze

Con il presente comunicato ufficiale la direzione di corsa ed il presidente di giuria intendono sensibilizzare tutti gli atleti partecipanti alla gara circa le responsabilita’ personali che faranno loro carico in caso di  incidenti in genere dei quali potrebero essere causa diretta.

Infatti, per eventuali scorrettezze commesse durante lo svolgimento della gara stessa che pregiudichino in qualsiasi modo la sicurezza e l’incolumita’ loro, degli altri concorrenti e degli spettatori in genere, potrebbero essere chiamati a risponderne sia in sede civile che penale.

Pertanto, durante la gara, si ricorda l’obbligo del rispetto di tutte le norme e regolamenti vigenti in materia di ciclismo e di circolazione stradale oltre a quello di ritenersi, ferma restando la classificazione nell’ordine di arrivo, non piu’ protetti dalla “ordinanza di sospensione tempopranea del transito” una volta superati  dall’auto recante il cartello che indica la “fine gara ciclistica”.  

Premesso quanto sopra si informa che il quartier tappa per tutte le operazioni inerenti la gara in programma  sono fissati in  firenze piazza vittorio veneto il controllo medico e’ a circa 100 metri dopo l’arrivo su un camper appositamente attrezzato

 

A l l e   o r e 8,30    d e l  14.04.2019 sara’ dato il via ufficiale alla manifestazione da firenze piazzale michelangelo  (si procederà ad andatura controllata dietro le vetture della direzione di gara per km 6,000).

Per quanto concerne la transitabilita’ del percorso, pur trattandosi di viabilita’ completamente asfaltata, si evidenzia la necessita’ di particolare attenzione:

In generale:  durante l’attraversamento dei centri abitati caratterizzati, per loro natura, da frequenti restringimenti  della sede stradale, curve e incroci e rallentatori di velocita’.

L’intero percorso, inoltre, e’ caratterizzato  dalla presenza di rotatorie operanti in via definitiva o sperimentale e con  aiole spartitraffico il cui ordine di transitabilita’ dovra’ rispettare nel modo piu’ assoluto (salvo specifica segnaletica) il vigente codice della strada.

Infine numerosi interventi di ripresa del piano asfaltato  hanno decisamente migliorato la transitabilita’, ciononostante problematiche tipiche diverse quali ammaloramenti, lesionature, brecciolino, avvallamenti, ecc. presenti su strade normalmente aperte al transito impongono una particolare, costante prudenza onde non creare spiacevoli situazioni  di disagio se non addirittura di pericolo per i concorrenti

 

in particolare:  

 

per lo stato dei luoghi:

  1. 6,600 inizio salita di san domenico serie di spartitraffici centrali in salita per circa 500 metri prestare la massima attenzione siamo nelle fasi iniziali di gara;
  2. 18,400  ammaloramenti sul lato sinistro della carreggiata;
  3. 24,500 loc. pratolino restringimento di carreggiata per 50 metri;
  4. 30,500 presenza di due galleria brevi di 150 e 200 metri;
  5. 31,500 presenza di uno spartitraffico centrale di 100 metri tenere la destra;
  6. 34,000 galleria di circa 500 metri e a seguire una piu’ breve di circa 150 metri;
  7. 47,000 loc. cavallina presenza di n. 4 dossi nel giro di 500 metri. l’ultimo dosso e’ in leggera discesa;
  8. 70,000 del percorso lungo inizio discesa della futa molto tecnica, si segnalano alcuni ammaloramenti;
  9. 92,000 del percorso lungo inizio discesa del giogo molto tecnica, si segnalano alcuni ammaloramenti;

 

I percorsi  di gara sono interessati da diverse discese tutte con  buon fondo stradale, la societa’ organizzatrice raccomanda a tutti i partecipanti di tenere strettamente la destra, tale raccomandazione deve essere seguita scrupolossamente dai ciclisti che sono stati  superati dalla vettura di fine gara.

 

La s.s.d.rl veloce club firenze gfi organizzatrice della gara,  ha creato tutte le premesse per il regolare e sicuro svolgimento della manifestazione e nell’invitarvi a prendere visione del relativo regolamento, vi chiede la massima cortese collaborazione.

Il presente, consegnato singolarmente ad ogni partecipante, viene esposto il 13.04.2019 alle ore 14,00

By | 2019-04-08T13:09:26+00:00 aprile 8th, 2019|news|0 Comments